Generali conferma uscita dai mercati non core

Generali ha confermato la propria volontà di uscire dai mercati che non sono ritenuti concernenti il proprio core business, al fine di giungere a un migliore livello di ottimizzazione dei propri affari. In particolar modo, come anticipato da alcune fonti di stampa qualche giorno fa (soprattutto, Reuters e Il Sole 24 Ore) Generali ha dato mandato a BNP Paribas per poter cedere le proprie attività detenute sul territorio olandese ed è attenta a eventuali opportunità di crescita in Francia e Germania e nel risparmio gestito.

I quotidiani ricordano inoltre che con l’aggiornamento del piano strategico presentato dall’amministratore delegato Philippe Donnet alla fine dello scorso mese di novembre, la compagnia aveva annunciato l’intenzione di lasciare i mercati meno profittevoli, e a tal fine ne avrebbe individuato tra i 13 e i 15, con 1 miliardo di euro di introito atteso da tale uscita, mentre dalla semplificazione dei mercati maturi sono attesi minori costi operativi per circa 200 milioni di euro da qui al 2019.

Ancora, la compagnia assicurativa triestina, recentemente finita sulle prime pagine dei quotidiani economico finanziari per le mosse che l’hanno condotta a un temporaneo avvicinamento a Intesa Sanpaolo, è presente in Olanda da più di 140 anni e nel 2015 ha registrato un utile netto di 5,4 milioni di euro. All’interno deell’area EMEA, inoltre, la compagnia assicurativa italiana starebbe valutando anche l’uscita dai mercati di Portogallo e di Belgio, mentre nell’area America, a fronte delle presenze ritenute strategiche in Argentina e in Brasile, starebbe valutando l’uscita da Colombia, da Ecuador e da Panama.

Naturalmente, l’uscita potrebbe non avvenire in tempi estremamente rapidi e, dunque, ci attendiamo graduale sviluppi in tal senso nel corso dei prossimi mesi, che saranno cruciali per poter orientare in tal modo la strategia del gruppo assicurativo triestino.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi