I migliori broker per forex trading

ombrello forexLa scelta di un buon broker forex per il trading online è assolutamente legata alla consapevolezza di cosa stiamo facendo quando entriamo nel mercato delle valute.

Per farsi una prima idea, opportunamente scremata, delle piattaforme esistenti per il trading forex, è possibile prendere spunto da questa lista dei migliori broker nella pagina http://www.mercati24.com/lista-dei-migliori-broker-2013/, che recensisce e classifica i migliori che ogni trader dovrà poi valutare in base alle proprie esigenze.

Premessa ancor più necessaria è quella che riguarda l’anatomia di questo mercato, dell’asset della valuta.


Cosa è il mercato forex?

Il forex è il mercato internazionale delle valute, il più grande mercato finanziario che ci sia per volumi di scambi, il mercato che può dare i profitti più alti.

Lo sanno un po’ tutti i trader impavidi che si avvicinano con tanto di speranza di guadagni elevati, che fare trading nel mercato forex offre una grande opportunità di guadagno. Ma è pur vero che se da un lato le possibilità sono effettive, dall’altro bisogna utilizzare degli strumenti giusti altrimenti si rischia il flop = perdita di soldi.

Per utilizzare gli strumenti giusti abbiamo bisogno di un broker forex che agisca come intermediario, facendolo come si confa ad ogni buon intermediario che deve farci guadagnare. Perché l’obiettivo del broker è senz’altro quello di farci guadagnare, visto che anche lui guadagna dalle nostre operazioni. Quindi forse conviene a tutti essere vincenti in questa avventura.

Quali migliori broker forex italiani?

I forex broker italiani, presso i quali aprire un conto di trading, sono selezionabili in base ad alcuni criteri di valutazione. Innanzitutto diciamo che aprire un conto non è affatto complicato, serve solo l’iscrizione, compilare un form con i propri dati personali, comunicare tutte le informazioni di sistema che occorrono per operare.


E’ fondamentale aprire un conto di trading su un forex broker di qualità, perché questo strumento se ben usato offre la garanzia di ottenere dei profitti. Non dimentichiamoci che il trading forex è caratterizzato dal rischio, insito per natura nel mercato finanziario di qualsiasi tipo. Per ovviare alla volatilità del mercato uno strumento importante, oltre alla scelta broker forex, è la formazione. Le guide, i tutorial presenti in rete possono essere, anzi sono, degli strumenti di formazione essenziali per guidare il miglior trader forex a pianificare le strategie forex.

I forex broker che andrebbero utilizzati sono quelli regolamentati dalla CONSOB perché si spera che questa sia una garanzia di affidabilità. Un’altra caratteristica fondamentale dei forex broker è il bonus che viene regalato ai trader. Un bonus alto significa che è possibile operare senza rischiare i propri soldi ma utilizzando quelli ricevuti dal broker. Un maggior capitale significa avere un maggior rendimento.

I migliori forex broker, solitamente, mettono a disposizione anche un effetto leva elevato, uno strumento che consente di moltiplicare i potenziali profitti anche con un investimento molto basso. L’effetto leva viene utilizzato da molti trader esperti per ricavare il maggior profitto. Un broker si sceglie anche in base all’effetto leva che garantisce.


I migliori broker forex, poi, non offrono soltanto la possibilità di tradare il mercato delle valute, ma anche la possibilità di operare su azioni, indici, materie prime, bitcoin e tutto questo operando da un unico account. Il broker forex scelto dovrebbe essere in lingua italiana per consentire a chi non conosce la lingua inglese di operare sul forex.


Ogni trader ha delle esigenze specifiche e quindi ogni trader sceglie poi un broker specifico.

Se si ha bisogno di strumenti di qualità ed alto valore, adatti anche ai professionisti, Plus500 è il broker forex ideale! Dipende dal tipo di trading che vogliamo fare: semplice e veloce? Con le opzioni binarie? Alla base della scelta dovremmo optare per alcune caratteristiche universali: la sicurezza, l’affidabilità, la convenienza. Non è necessario, tuttavia, fare trading con un unico broker, sono infatti molti i trader, esperti e meno esperti, che utilizzano più di un broker alla volta.


In base a cosa definire un broker affidabile? Innanzitutto quando non truffa e crea danni agli utenti, quando è onesto e affidabile.
Una garanzia di affidabilità è la giurisdizione della CONSOB, ente che autorizza l’attività dei broker riconosciuti per operare nel campo del mercato finanziario.


Ma il grado di affidabilità di un broker dipende anche dalla qualità del software. Sì, perché se non si riesce ad usare la piattaforma di trading in modo fluido e veloce, come si può operare al meglio? Anche il supporto online messo a disposizione dei clienti è un aspetto molto importante per riparare ad eventuali “errori”, problemi etc… Ma è anche vero che parlare con un buon team del broker significa anche poter contare su bonus omaggio in più o ricevere consigli su come migliorare le proprie performance.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi