Metro chiude anno con risultati leggermente inferiori alle attese

Metro ha annunciato di aver mandato in archivio l’ultimo trimestre dello scorso anno con dei risultati leggermente inferiori alle attese dei principali analisti finanziari internazionali e tedeschi. In particolar modo, Metro ha riportato risultati inferiori alle previsioni nel quarto trimestre dell’anno, con gli utili al netto delle componenti straordinarie che sono scesi dello 0,8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a 821 milioni di euro e agli 829 milioni di euro su cui puntava il consenso.

A questo punto, l’attenzione di tutti i portatori di interesse di Metro si sposta sui prossimi mesi, con il 2017 che si candida ad essere un anno molto cruciale per la società tedesca operante nella grande distribuzione. Si tratta peraltro di un anno piuttosto ricco di novità anche strutturali, visto e considerato che in tale periodo matura l’attesa di una divisione in due unità di business (Cash and Carry e Media Saturn). La votazione degli azionisti è
in agenda per la prossima settimana e la divisione dovrebbe essere operativa per metà anno, dando dunque il via a una piccola rivoluzione che potrebbe comunque apportare delle efficienze piuttosto interessanti per la compagine.

Al di là di tale ristrutturazione organizzativa, riteniamo che la società possa avere un buon impulso anche da altre attività e iniziative in programma, già comunicate agli stakeholders nelle prossime settimane. Vedremo a questo punto quali saranno gli effetti già sui conti trimestrali dei prossimi periodi, che potranno fornire sicuramente una interessante prospettiva di quello che potrebbe accadere per l’intero esercizio.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi