Monte Paschi, Passera ritira il proprio piano

trading-automatico-750x410Negli ultimi giorni il mercato bancario italiano ha continuato a tenere principale banco nelle pagine economico – finanziarie dei principali quotidiani nazionali. Il merito è, ancora una volta, delle vicende che stanno interessando Monte dei Paschi di Siena, con l’istituto di credito toscano che ha dovuto far fronte alle decisioni di Passera di ritirare il piano.

Stando a quanto emerso a mezzo stampa, infatti, Corrado Passera ha ritirato la propria offerta alternativa per il risanamento del Monte dei Paschi presentata il 13 ottobre, lamentando una “totale chiusura” da parte della Banca e aggiungendo che “sono state negate le condizioni minime per procedere”. Dunque, un commento molto duro e aspro, che non ha certamente trovato inattesa la controparte. MPS ha infatti replicato rammaricandosi per la decisione che ritiene basata su argomentazioni infondate. Il piano alternativo avanzato dall’ex ministro prevedeva in particolar modo “lettere di interesse ufficiali da parte di primari investitori internazionali per circa 2 miliardi di euro”.

Non solamente Monte Paschi è comunque stata protagonista degli ultimi giorni di Borsa, per quanto attiene in particolar modo il comparto bancario. Un cenno di riferimento è infatti attribuibile a Ubi Banca e all’interesse manifestato in maniera ancora più chiara per le “good banks”, ovvero per gli istituti di credito derivanti dal recente salvataggio ad opera del governo. Secondo fonti di stampa (Milano Finanza), infatti, negli ultimi giorni sarebbe stata trovata una sostanziale convergenza sullo schema che prevede l’acquisto di Banca Marche, Banca Etruria e CariChieti e il deconsolidamento parziale dai bilanci delle sofferenze e degli incagli accumulati dalle tre banche negli ultimi 11 mesi.

Si attendono ora conferme, per quella che sarebbe un’operazione per molti versi auspicata dagli analisti di mercato… e non solo.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi