Metro chiude anno con risultati leggermente inferiori alle attese

Metro ha annunciato di aver mandato in archivio l’ultimo trimestre dello scorso anno con dei risultati leggermente inferiori alle attese dei principali analisti finanziari internazionali e tedeschi. In particolar modo, Metro ha riportato risultati inferiori alle previsioni nel quarto trimestre dell’anno, con gli utili al netto delle componenti straordinarie che sono scesi dello 0,8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a 821 milioni di euro e agli 829 milioni di euro su cui puntava il consenso. (altro…)

Investire in borsa: le possibilità di guadagno

sell buyChi possiede un capitale, anche piccolo, tende spesso a cercare un modo di investirlo, per poter ottenere dei guadagni. Del resto i conti correnti bancari non pagano alcun interesse e gli investimenti classici,. Come ad esempio i BOT o i fondi di investimento, portano a guadagni minimi. Per questo motivo sempre più persone si rivolgono agli investimenti in Borsa. (altro…)

Banche, risorse sufficienti anche dopo MPS

Negli ultimi giorni il governatore di Bankitalia è uscito allo scoperto per poter rassicurare i mercati finanziari e tutti gli stakeholders circa l’adeguatezza delle risorse stanziate dallo Stato a sostegno delle banche in difficoltà, affermando che le stesse risorse saranno comunque sufficienti anche dopo l’intervento a favore di Monte dei Paschi. (altro…)

General Electric chiude trimestre con utile in linea con le attese

General Electric ha diramato un comunicato nel quale afferma di aver archiviato i risultati del quarto trimestre 2016 con un utile netto per azione pari a 0,39 dollari, in significativo calo rispetto ai 0,64 dollari per azione che era riuscita a riscontrare nel corso dell’analogo periodo del precedente esercizio. Al netto delle componenti straordinarie, il risultato si è attestato a 0,46 dollari per azione, con un dato che è pertanto in sostanziale linea con quello stimato dal consenso.

Per quanto concerne gli altri dati di conto economico, e risalendo con la lettura di tale documento, ribadiamo che anche i ricavi sono in lieve flessione, tanto che nel corso degli ultimi tre mesi del 2016 si sono attestati a 33,09 miliardi di dollari, al di sotto dei 33,89 miliardi di dollari dell’analogo periodo del precedente esercizio, disattendendo anche le attese di mercato che vertevano su un valore di 33,94 miliardi di dollari. (altro…)

Novità americane per Salini Impregilo e Telecom

Notizie e aggiornamenti provenienti dall’altra parte dell’Oceano Atlantico per Salini Impregilo e Telecom Italia, recentemente salite alla cronaca finanziaria (anche) per i rumors, le indiscrezioni o le conferme che arrivano dalle Americhe.

Cominciando da Salini Impregilo, negli scorsi giorni è emersa la notizia secondo cui l’Autorità del canale di Panama ha respinto due richieste di nuove revisione dei costi da parte di alcune società, inclusa l’italiana Salini, che hanno costruito la terza serie di chiuse, con le richieste totali che adesso hanno raggiunto quota 5,7 miliardi di dollari a causa dell’aumento di extra-costi per 2,39 miliardi di dollari. Ricordiamo, in tal proposito, che Salini Impregilo detiene il 38 per cento del consorzio di costruzione GUPC. (altro…)

Volkswagen, guai legali per il dieselgate in Germania

Il portale tedesco di consulenza giuridica MyRight.de ha recentemente avviato una iniziativa di “reclutamento” di tutti quei clienti del gruppo Volkswagen che in un qualche modo sarebbero stati danneggiati da quanto avvenuto all’interno dello scandalo Dieselgate. L’obiettivo è, intuibilmente, accrescere le fila di coloro che parteciperanno alla prima class action tedesca contro Volkswagen.

In tal senso, un esposto è già stato al tribunale della città di Braunschweign, per il tramite dello studio legale americano Hausfeld, lo stesso che ha portato avanti la class action intentata negli Stati Uniti dai clienti Volkswagen. (altro…)

Forex USA, dati in miglioramento

Continuano a migliorare i dati economici provenienti dagli Stati Uniti, in cui emergono ancora più chiaramente i margini di sviluppo positivo dell’economia. In particolar modo, la spesa in costruzioni a novembre è in aumento di 0,5 per cento mese su mese, sui livelli che sono stati caratterizzati nel corso del mese di ottobre. (altro…)

Buona crescita di fatturato e ordinativi industriali

In Italia sia il fatturato che gli ordini all’industria hanno mostrato un moderato rimbalzo a ottobre dopo la forte correzione di settembre. Il primo è salito di +0,8 per cento da -4,6 per cento su base mensile precedente, con la tendenza annua (corretta per gli effetti di calendario) in territorio ancor più negativo, a -0,9 per cento da -0,3 per cento. I secondi sono aumentati di+0,9 per cento mese su mese, dopo il -6,8 per cento di settembre; la variazione tendenziale è tornata in rosso a -3,2 per cento da +2,6 per cento precedente (in questo caso però il dato non è corretto per i giorni lavorativi, uno in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso). (altro…)

Quando è possibile il cambio di destinazione d’uso

edificiLa destinazione d’uso è una caratteristica di ogni singola abitazione presente in Italia; riguarda la possibilità di utilizzare in un certo modo particolare la struttura in questione. Può capitare di voler modificare la destinazione d’uso di un intero immobile, o anche di un certo numero di locali. Per farlo è necessario prima di tutto verificare se tale cambio può essere effettuato. (altro…)

Titoli di Stato, spread nel range 150-160 pb

dollaro euroPassati gli appuntamenti della Banca centrale europea e della Federal Reserve, la settimana conclusa ha permesso un buon recupero per i governativi sia core che soprattutto periferici. Il BTP a due anni chiude l’ottava a -0,015 per cento e il decennale a 1,85 per cento con lo spread a 155 punti base. (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi