Quando l’uomo andrà su Marte?

Il CEO di SpaceX, Elon Musk, ha detto che c’è una possibilità del 70% che si rechi personalmente su Marte. Musk, 47 anni, ha dichiarato al nuovo programma Axios su HBO che crede che l’esplorazione di Marte sia più di una semplice fantasia sognata dai super ricchi, che potrebbero voler usare i viaggi spaziali come una sorta di “via di fuga” esclusiva.

Ad ogni modo, lo stesso Musk, pur essendo particolarmente ottimista, non nasconde le criticità. Musk ha infatti dichiarato che mentre volare su Marte è una sfida difficile, l’atterraggio sul Pianeta Rosso sarà in grado di rappresentare ulteriori sfide ancora più complesse”.

“Potresti atterrare con successo, e una volta atterrato con successo, lavorare senza sosta per costruire la base”, ha suggerito Musk. “Quindi, non c’è molto tempo per il tempo libero. E anche dopo aver fatto tutto questo, è un ambiente molto duro. Quindi ….. c’è una buona probabilità che tu muoia lì” – ha specificato Musk, per poi sottolineare che i progressi tecnologici possono consentire un volo per Marte entro sette anni, con un prezzo del biglietto di “circa un paio di centinaia di migliaia di dollari”. Nonostante i rischi, Musk ha affermato che andrebbe senza esitazione.  “Ci sono molte persone che scalano le montagne. La gente muore sempre sull’Everest. A loro piace farlo per la sfida” – ha aggiunto

Musk ha parlato spesso di colonizzare Marte con la sua compagnia SpaceX, e ha espresso preoccupazione per un potenziale piano di backup per l’umanità se la Terra diventasse alla fine un deserto inabitabile.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi