Cos’è il riciclaggio di denaro

Il riciclaggio di denaro è il processo utilizzato per mascherare la fonte di denaro o di beni derivanti da attività criminali. I reati a scopo di lucro comprendono una serie di attività illegali, dal traffico di droga e dal contrabbando alla frode, all’estorsione e alla corruzione. La portata dei proventi del crimine è significativa – stimata tra i 590 e i 1,5 trilioni di dollari in tutto il mondo ogni anno.

Il riciclaggio di denaro sporco facilita la corruzione e può destabilizzare le economie dei Paesi più sensibili. Inoltre, compromette l’integrità dei sistemi e delle istituzioni finanziarie legittime e fornisce al crimine organizzato i fondi necessari per condurre ulteriori attività criminali. È un problema globale e le tecniche utilizzate sono numerose e possono essere molto sofisticate. I progressi tecnologici nel commercio elettronico, la diversificazione globale dei mercati finanziari e lo sviluppo di nuovi prodotti finanziari offrono poi ulteriori opportunità per riciclare il profitto illegale e oscurare la pista del denaro che porta al crimine sottostante.

Mentre le tecniche di riciclaggio dei fondi variano notevolmente e sono spesso molto intricate, il processo si articola generalmente in tre fasi:

  • collocamento: consiste nel collocare i proventi del crimine nel sistema finanziario;
  • stratificazione: comporta la conversione dei proventi di reato in un’altra forma e la creazione di complessi strati di transazioni finanziarie per mascherare la pista di controllo e la fonte e la proprietà dei fondi (ad esempio, la compravendita di azioni, materie prime o proprietà);
  • integrazione: consiste nel rimettere il ricavato del riciclaggio nell’economia sotto un velo di legittimità.

Le autorità preposte svolgono un ruolo fondamentale nella lotta al riciclaggio di denaro sporco. In particolare, le istituzioni di intelligence finanziaria sono usate per assistere le indagini sul riciclaggio di denaro e sul finanziamento del terrorismo nel contesto di una più ampia varietà di indagini penali, in cui le origini dei presunti proventi del crimine sono legate al traffico di droga, alla frode, all’evasione fiscale, alla corruzione e ad altri reati.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi