Quanto crescerà il business della carne vegetale

La domanda di prodotti alternative alla carne “tradizionale” è cresciuta e continuerà a crescere in tutto il mondo, sebbene la relativa industria ha ancora ostacoli da superare in diverse parti del mondo, Italia inclusa. L’interesse mondiale per la ricerca del termine “carne vegetale” è comunque salito alle stelle all’inizio del 2019 mesi prima dell’offerta pubblica iniziale di Beyond Meat, secondo Google Trends, e oggi il settore globale dei sostituti della carne vale 20,7 miliardi di dollari, ma è destinato a crescere fino a 23,2 miliardi di dollari entro il 2024.
Una crescita che, secondo quanto rivela Elaine Siu, direttore generale del Good Food Institute Asia Pacific, è stimolata da preoccupazioni che vanno dal benessere degli animali alla sicurezza alimentare e alla pandemia di Covid-19. In quest’era di shock e instabilità, insomma, costruire una catena del valore a basso rischio significa concentrarsi su dove si trovano le opportunità, e lo spostamento verso la carne di origine vegetale non mostra segni di rallentamento. Tuttavia, permangono ostacoli per il mercato in piena espansione.
“La replica del gusto e della consistenza della carne non è mai stata spinta oltre un livello relativamente elementare”, ha detto l’esperto, aggiungendo che questi prodotti tradizionali hanno uno scopo specifico e che “il loro fascino è visto come limitato” ad alcuni gruppi.
“Affinché la carne a base di piante possa raggiungere il suo pieno potenziale di mercato in Asia, il settore deve continuare a liberarsi dalla sua associazione con le tradizionali carni finte, che dovrebbero essere vendute a basso prezzo e portare con sé un bagaglio di immagini storiche”, ha detto Siu.
Gli allevatori di bestiame potrebbero altresì ostacolare il settore delle proteine alternative, soprattutto negli Stati Uniti, ha detto Simon Powell, responsabile globale della ricerca tematica presso la banca americana Jefferies. La U.S. Cattlemen’s Association nel 2018 ha presentato una petizione per chiedere una definizione ufficiale dei termini “manzo” e “carne”, nel tentativo di mantenere le proteine vegetali fuori dalla descrizione.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi