Dati macro USA in uscita: ecco cosa potrebbe succedere

trading-automatico-750x410Archiviato temporaneamente il totale assorbimento di attenzioni in virtù del recente referendum del 23 giugno sulla Brexit, è anche tempo di concentrarci sulle altre novità macro in corso di pubblicazione. A cominciare, magari, da quelle statunitensi, dove il dollaro è oramai candidato per consolidare la propria condizione di forza contro euro e sterlina. (altro…)

Le opinioni sui broker online

dollaro euroPer i clienti italiani sono disponibili online decine di diversi broker, che permettono di effettuare affari nei diversi mercati del trading, dal Forex alle opzioni binarie. Quando si comincia ad operare in questo ambito è importante scegliere con cura il broker più adatto, in modo da poter sfruttare tutte le funzioni più utili e pratiche. (altro…)

I vantaggi del forex trading online

valuteIl forex è uno dei mercati più fiorenti, che si occupa esclusivamente delle valute estere. I grandi investitori in genere si occupano di acquistare e rivendere grosse somme di denaro in valute estere, guadagnando in modo significativo da questo tipo di operazioni. Un ottima guida forex la potete trovare in questa pagina laguidaforex.it. (altro…)

La ricetta del FMI per garantire stabilità economica

coin-1080535_960_720Il Fondo Monetario Internazionale ha diramato una serie di linee guida che potrebbero consentire ai Paesi di mantenere una migliore stabilità economica di sistema. Linee guida che non sono certamente una ventata di novità, ma che contribuiscono comunque a focalizzare l’attenzione su alcuni temi di particolare rilevanza, a cominciare dalle mosse da porre in essere per poter rispondere alle difficoltà economiche e finanziarie, e per poter concretamente cercare di risolvere le cause alla radice. Il primo passo per far ciò, afferma il direttore generale del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde, è quello di garantire liquidità e ristabilire la stabilità nel sistema bancario, sottolineando che bisogna comunque essere certi di identificare i rischi, al fine di agire in maniera propositiva e ridurre i pregiudizi. (altro…)

Dollaro in ampio rialzo

dollar-499481_960_720Il dollaro ieri è rimbalzato ampiamente rispetto alle precedenti quotazioni, tanto che è stato praticamente riassorbita una buona parte del calo post-employment report. Il significativo aumento dell’avversione al rischio collegato all’incertezza sul referendum UE nel Regno Unito ha favorito infatti beni rifugio e, di conseguenza, anche le quotazioni della valuta statunitense.

Inoltre, complessivamente sono risultati essere positivi i dati sulle vendite al dettaglio, e un miglioramento si attende oggi anche per l’indice Empire di giugno, a fronte però di una contrazione della produzione industriale. (altro…)

La rata del prestito con cessione del quinto

denaro moneteI finanziamenti con cessione del quinto sono richiedibili dai dipendenti con contratto a tempo indeterminato e dai pensionati; la rata mensile viene trattenuta direttamente sull’assegno mensile. (altro…)

Quali sono i broker migliori per il trading online?

tradingLe piattaforme migliori con le quali fare trading online sono sicuramente iscritte all’elenco Consob, quindi hanno quei requisiti di sicurezza e trasparenza necessari per operare come broker, in Italia. (altro…)

Dati occupazionali USA negativi: ma è davvero così?

dollar-499481_960_720I dati occupazioni degli Stati Uniti sono inequivocabilmente più deboli delle attese. Tuttavia, non sono pochi gli analisti che sottolineano come le conseguenze sui mercati siano state peggiori rispetto a quanto sarebbe opportuno.

Probabilmente, la ragione è da ascriversi al fatto che i dati sul lavoro devono essere letti nel quadro più ampio dell’andamento congiunturale, oltre che della normale volatilità mensile dei dati (che è stata aggravata dallo sciopero di alcune grandi aziende). Insomma, un mese di andamento deludente non deve far passare in secondo piano il fatto che da diversi trimestri la crescita di occupati era straordinariamente dinamica, soprattutto se rapportata a quella della domanda finale. Insomma, un rallentamento era prevedibile, anche se nessuno sapeva dire quando sarebbe arrivato. (altro…)

Citibank patteggia per lo scandalo Libor

dollar-exchange-rate-544949_960_720Citibank ha comunicato di aver raggiunto un’intesa con la Ctfc (la Commodity futures trading commission) per chiudere le liti intorno allo scandalo sulla manipolazione del Libor. Un accordo che costerà all’istituto di credito ben 425 milioni di dollari, che la società ha scelto di mettere a disposizione per poter porre a tacere le accuse di manipolazione dei tassi di interesse di riferimento.

Il patteggiamento arriva pertanto a un anno di distanza dall’avvio delle indagini compiute dalla Ctfc, e non solo: contemporaneamente, infatti, partirono le indagini del dipartimento americano di giustizia e delle autorità europee, nei confronti delle quali Citibank sembra essere dunque ben propensa. (altro…)

Nuova crescita dei ricavi Barilla

pasta3Barilla ha chiuso il 2015 con ricavi ancora in crescita, e con una attesa riduzione del debito. Durante la presentazione del Rapporto di Sostenibilità per il 2015, il presidente Guido Barilla e l’amministratore delegato Claudio Colzani hanno dunque tirato le somme sul bilancio d’esercizio della società, chiusosi con un buon incremento del 2 per cento del fatturato, per un totale di 3,38 miliardi di euro. Cresce più che proporzionalmente l’ebitda, ora pari a 440 milioni di euro, in rialzo del 3 per cento rispetto ai 427 milioni di euro dell’anno precedente. Per quanto concerne l’indebitamento, la riduzione è sostanziosa: da 250 milioni di euro a 170 milioni di euro, in un esercizio in cui sono stati investiti 147 milioni di euro. (altro…)