Novità americane per Salini Impregilo e Telecom

Notizie e aggiornamenti provenienti dall’altra parte dell’Oceano Atlantico per Salini Impregilo e Telecom Italia, recentemente salite alla cronaca finanziaria (anche) per i rumors, le indiscrezioni o le conferme che arrivano dalle Americhe.

Cominciando da Salini Impregilo, negli scorsi giorni è emersa la notizia secondo cui l’Autorità del canale di Panama ha respinto due richieste di nuove revisione dei costi da parte di alcune società, inclusa l’italiana Salini, che hanno costruito la terza serie di chiuse, con le richieste totali che adesso hanno raggiunto quota 5,7 miliardi di dollari a causa dell’aumento di extra-costi per 2,39 miliardi di dollari. Ricordiamo, in tal proposito, che Salini Impregilo detiene il 38 per cento del consorzio di costruzione GUPC. (altro…)

Volkswagen, guai legali per il dieselgate in Germania

Il portale tedesco di consulenza giuridica MyRight.de ha recentemente avviato una iniziativa di “reclutamento” di tutti quei clienti del gruppo Volkswagen che in un qualche modo sarebbero stati danneggiati da quanto avvenuto all’interno dello scandalo Dieselgate. L’obiettivo è, intuibilmente, accrescere le fila di coloro che parteciperanno alla prima class action tedesca contro Volkswagen.

In tal senso, un esposto è già stato al tribunale della città di Braunschweign, per il tramite dello studio legale americano Hausfeld, lo stesso che ha portato avanti la class action intentata negli Stati Uniti dai clienti Volkswagen. (altro…)

Forex USA, dati in miglioramento

Continuano a migliorare i dati economici provenienti dagli Stati Uniti, in cui emergono ancora più chiaramente i margini di sviluppo positivo dell’economia. In particolar modo, la spesa in costruzioni a novembre è in aumento di 0,5 per cento mese su mese, sui livelli che sono stati caratterizzati nel corso del mese di ottobre. (altro…)

Buona crescita di fatturato e ordinativi industriali

In Italia sia il fatturato che gli ordini all’industria hanno mostrato un moderato rimbalzo a ottobre dopo la forte correzione di settembre. Il primo è salito di +0,8 per cento da -4,6 per cento su base mensile precedente, con la tendenza annua (corretta per gli effetti di calendario) in territorio ancor più negativo, a -0,9 per cento da -0,3 per cento. I secondi sono aumentati di+0,9 per cento mese su mese, dopo il -6,8 per cento di settembre; la variazione tendenziale è tornata in rosso a -3,2 per cento da +2,6 per cento precedente (in questo caso però il dato non è corretto per i giorni lavorativi, uno in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso). (altro…)

Quando è possibile il cambio di destinazione d’uso

edificiLa destinazione d’uso è una caratteristica di ogni singola abitazione presente in Italia; riguarda la possibilità di utilizzare in un certo modo particolare la struttura in questione. Può capitare di voler modificare la destinazione d’uso di un intero immobile, o anche di un certo numero di locali. Per farlo è necessario prima di tutto verificare se tale cambio può essere effettuato. (altro…)

Titoli di Stato, spread nel range 150-160 pb

dollaro euroPassati gli appuntamenti della Banca centrale europea e della Federal Reserve, la settimana conclusa ha permesso un buon recupero per i governativi sia core che soprattutto periferici. Il BTP a due anni chiude l’ottava a -0,015 per cento e il decennale a 1,85 per cento con lo spread a 155 punti base. (altro…)

Disdetta rinnovo locazione, il termine è sei mesi prima

Opzioni binarieQuando si vuole disdettare il rinnovo di un contratto di locazione (ad esempio, nelle comuni formule 4+4), diventa importante cercare di rispettare gli opportuni termini di preavviso. In tal senso, è bene ricordare che il locatore può disdettare il contratto prima della scadenza, ma la scadenza deve comunque essere rispettata. (altro…)

Forex dollaro, crescono gli occupati in USA

eur-usdContinuano ad essere piuttosto buone le notizie macro economiche che arrivano dagli Stati Uniti, dove l’atteso employment report ricorda come a novembre sia ancora una volta positivo il saldo degli occupati, anche se alcune voci (la partecipazione e i salari) possono apparire non del tutto soddisfacenti. (altro…)

Trading USA, crescono i dati sugli ordini durevoli

prestito banconoteGiornata non ricchissima di dati macro sul fronte USA, ma non per questo povera di contenuti. Cominciamo da quelli sugli ordini di beni durevoli a ottobre (stima preliminare) che sono attesi in rialzo di 1 punto percentuale su base mensile dopo -0,3 per cento mese su mese di settembre, grazie a un ampio rimbalzo dell’aeronautica civile. Al netto dei trasporti, la variazione dovrebbe essere più contenuta (+0,2 per cento mese su mese). Gli ordini di beni capitali al netto di difesa e aerei dovrebbero riprendersi, con un aumento di 0,3 per cento mese su mese, dopo la correzione di settembre (-1,3 per cento su base mensile). (altro…)

Unicredit – Poste Italiane, offerta per Pioneer

Stando a quanto anticipato dal quotidiano economico finanziario Il sole 24 Ore, Poste Italiane, insieme ad Anima e Cassa depositi e prestiti, avrebbero formulato a Unicredit un’offerta per rilevare la società di asset management Pioneer messa in vendita dall’istituto di credito. Gli altri concorrenti interessati alla partita e ad aver presentato offerte vincolanti sarebbero Amundi, Macquarie e Ameriprise Financial. (altro…)