Cos’è il rischio negli investimenti

Una cosa è certa: in qualsiasi tipo di investimento, c’è sempre un rischio. Che si tratti del rischio di un tasso di inflazione o di un titolo volatile, il rischio è un fattore che val sempre la pena esaminare e comprendere quando si entra nel mercato finanziario.

Ad ogni modo, dato che il termine “rischio” è così ampio, cos’è in realtà il rischio e quali sono i diversi tipi di rischio? (altro…)

Cos’è il trading di futures

Un contratto futures è, molto semplicemente, un accordo tra due parti per acquistare o vendere un asset o una materia prima sottostante a una data futura a un prezzo concordato e determinato sul mercato di negoziazione dei futures.

È importante comprendere che i contratti futures sono accordi standardizzati, tipicamente negoziati su un mercato stabilito. Una parte del contratto standardizzato si impegna ad acquistare una determinata quantità di una merce sottostante o di un indice azionario, ad esempio, e ad accettare la consegna in una certa data. L’altra parte accetta di fornirla o di effettuare la consegna del bene sottostante. (altro…)

Cos’è uno swap rate

guadagno tradingQualche giorno fa abbiamo introdotto il concetto di interest rate swap. Compiamo ora un piccolo passo in avanti domandandoci che cosa sia uno swap rate.

Il “tasso swap”, o swap rate, è il tasso di interesse fisso che il destinatario richiede in cambio dell’incertezza di dover pagare il tasso LIBOR (variabile) a breve termine nel tempo. In qualsiasi momento, la previsione del mercato su quale sarà il LIBOR in futuro si riflette nella curva LIBOR a termine. (altro…)

Cos’è un Interest Rate Swap?

Un interest rate swap è un accordo tra due parti, finalizzato a scambiarsi un flusso di pagamenti di interessi con un altro, per un determinato periodo di tempo. Gli swap sono contratti derivati e sono negoziati fuori borsa.

Gli swap su tassi d’interesse più comunemente negoziati e più liquidi sono noti come “vanillaswap, e prevedono lo scambio di pagamenti a tasso fisso con pagamenti a tasso variabile basati sul LIBOR (London Inter-Bank Offered Rate), il tasso d’interesse che le banche di elevata qualità creditizia si addebitano reciprocamente per finanziamenti a breve termine. Il LIBOR è il benchmark per i tassi di interesse variabili a breve termine ed è aggiornato giornalmente. Sebbene esistano altri tipi di swap su tassi di interesse, come quelli che scambiano un tasso variabile con un altro, gli swap vanilla costituiscono la stragrande maggioranza del mercato. (altro…)

Tutti i vantaggi del Forex trading

Il più grande e il più liquido mercato finanziario del mondo è il quello del Forex. Tuttavia, questo elemento – per quanto importante – non è sufficiente per cercare di capire per quale motivo sempre più persone si stiano addentrando all’interno de Forex trading con così tanta fiducia.

Giova pertanto compiere un pur breve viaggio all’interno dei numerosi vantaggi disponibili sul mercato valutario, allo scopo di comprendere perché eserciti un’attrazione sempre maggiore. (altro…)

Cos’è il leverage nel Forex

Una delle più interessanti opportunità che sono concesse dal mercato Forex a tutti i propri trader, è rappresentata dal Leverage. Anzi, non è errato affermare che probabilmente quella della leva è la caratteristica del mercato forex che incuriosisce maggiormente i singoli investitori, poiché apre loro dei margini particolarmente interessanti per dei profitti potenzialmente molto, molto alti. Ma che cosa si intende con tutto ciò? (altro…)

Quali sono le caratteristiche di un’economia di mercato

Ci sono cinque caratteristiche che definiscono un’economia di mercato pura: libertà economica, incentivi economici, concorrenza, proprietà privata e governo limitato. Vediamoli brevemente, uno per uno.

Cominciamo con la libertà economica: in un’economia di mercato, le persone hanno la libertà di prendere le proprie decisioni economiche. Le persone hanno il diritto di decidere in quale settore lavorano e il loro stipendio. Un produttore ha la libertà di produrre qualsiasi prodotto o prodotti che vuole e a quale prezzo venderli. Ognuno ha la libertà di scegliere ciò che è nel suo interesse, purché non interferisca con i diritti degli altri. (altro…)

Cosa sono i tassi di interesse

Gli operatori che prestano denaro traggono profitto da tali operazioni disponendo che il debitore rimborsi una somma di denaro in aggiunta alla somma che essi prendono in prestito. Questa differenza tra ciò che viene prestato e ciò che viene restituito è nota come interesse.

Dunque, l’interesse su un prestito sarà determinato attraverso la fissazione di un tasso di interesse, che è espresso come percentuale dell’importo del prestito. Il prestito è un elemento fondamentale in molte aree dell’economia, e ogni giorno vengono concordati finanziamenti, con diverse forme tecniche e… diversi tassi di interesse. Si pensi ai più comuni accordi di prestito, che includono prestiti commerciali e personali, carte di credito, mutui, obbligazioni societarie e altro ancora. Inoltre, gli interessi sono utilizzati per premiare gli investitori e altri individui che immettono denaro in conti di risparmio, strumenti pensionistici, certificati di deposito, e molti altri veicoli finanziari. (altro…)

Perché è importante la gestione finanziaria nell’azienda

La finanza è la linfa vitale dell’organizzazione aziendale. Si tratta infatti di una funzione che deve soddisfare i requisiti dell’azienda: ogni impresa deve d’altronde mantenere una quantità adeguata di finanziamenti per il suo buon funzionamento e deve anche mantenere la rotta per raggiungere l’obiettivo finale della propria attività. L’obiettivo aziendale può essere dunque raggiunto solo con l’aiuto di una gestione efficace della finanza, senza trascurare la sua importanza in qualsiasi momento e in qualsiasi situazione. (altro…)

Cosa sono le joint venture

Una joint venture è un’impresa commerciale condotta da due o più persone o organizzazioni per condividere le spese e (si spera) i profitti di un particolare progetto commerciale. Una joint venture non è un’organizzazione aziendale nel senso di proprietà, partnership o società, bensì un accordo tra le parti per uno scopo particolare e, di solito, un periodo di tempo definito.

Le joint venture possono essere molto informali, tanto da concludersi con un accordo non scritto tra due aziende finalizzato a condividere uno stand ad una fiera, ma il più delle volte fare riferimento ad accordi estremamente complessi, come un consorzio di grandi aziende elettroniche che si uniscono per sviluppare nuovi microchip. Il fattore chiave di una joint venture partnership è naturalmente il suo obiettivo unico e definibile. (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi